Giovanni Sebastiano Cozza

Mi chiamo Giovanni Sebastiano Cozza, ho 53 anni e sono Formatore, Mental Coach e Counselor da 25 anni.

Attraverso attività di Formazione, Business Coaching, Life Coaching, e Sport Coaching, affianco aziende e privati in percorsi di miglioramento professionale, personale e di performance, offrendo indicazioni pratiche e strumenti efficaci, per superare i propri ostacoli e raggiungere il benessere e il successo desiderati.

La mia storia parte da molto lontano, dal bisnonno Francesco che, artista, educatore e filosofo, a Roma insegnava ai bambini delle campagne, che non potevano permettersi un’istruzione. Da lui ho ereditato lo spirito d’accoglienza e la condivisone del sapere. Da mio padre Lucos, invece, archeologo e professore universitario, ho imparato l’arte di scavare sotto la superficie delle apparenze, per trovare tesori che aspettano di essere scoperti. È quello che faccio anche con le persone.

 

Non ho sempre fatto il coach di professione, ma ESSERE coach è sempre stato nella mia natura.

In passato ho ricoperto ruoli manageriali e dirigenziali presso diverse aziende, nei settori dei beni durevoli e del lusso, orientandomi però ben presto, anche in questi ambiti, alla formazione, alla pedagogia dei seminari, al training d’aula e al coaching.

Dal 2008 al 2011 mi sono occupato di comunicazione, teambuilding e motivazione, come Direttore del Dipartimento Comunicazione Lombardo di Forza Italia.

A volte è difficile affidarsi a un professionista nel campo dell’evoluzione personale, potendo essere certi della sua affidabilità e preparazione. Per questo, nel 2012 ho deciso di assoggettarmi volontariamente ad Assocounseling, la più importante Associazione di Counselor in Italia, controllata dal Ministero delle attività produttive (MISE). L’Associazione può ora garantire sul mio operato, in quanto monitora costantemente il mio livello di formazione e supervisione (N. di iscrizione ad Assocounseling: REG-A0589-2012).

In seguito agli studi nel campo PTSD (Post Traumatic Stress Disorder) e Phobia Cure, nel 2013 sono stato ammesso a far parte di Assoemergenza, Associazione Counselor Emergenza, per svolgere interventi di carattere psicologico nelle situazioni di emergenza sul territorio in cooperazione con la protezione civile.

Sono particolarmente sensibile ai temi dell’emergenza e della resilienza (l’abilità di risolvere positivamente un trauma e trovare le risorse per uscire dalle difficoltà), perché a mia volta ho dovuto combattere tra la vita e la morte, in un evento particolarmente traumatico della mia vita. Credo che quello, per me, sia stato un vero punto di svolta, nel quale ho appreso la tenacia, l’importanza di focalizzarsi esclusivamente sulle proprie forze e la capacità di non arrendersi fino alla fine.

Questa lezione mi fa essere, oggi, una guida esperta lungo i sentieri difficili che si affrontano nella vita: qualcuno che non si sostituisce agli altri con facili risposte che hanno effetto limitato, ma che sa accompagnare le persone e le organizzazioni verso l’obiettivo desiderato, fornendo fiducia, sostegno, indicazioni pratiche e certezza nel raggiungimento di un risultato efficace e duraturo.

Nel 2009 ho fondato  Miglioramenti, dove mi occupo di Mental Coaching, Counseling e Formazione, sia nell’area Business che Privata.

Nel 2010 ho fondato l’Associazione dei Miglioramenti, per far conoscere figure professionali come il coach e il counselor al pubblico, ottenendo anche il patrocinio della Regione Lombardia per il progetto “6XTE”, che ha offerto consulenze gratuite sul benessere mentale.

Nel 2011 ho fondato Golfisticamente, per supportare atleti e team nella realizzazione delle loro migliori performance.

A differenza della maggior parte dei professionisti che svolgono il mio lavoro, ho seguito anche un lungo percorso di psicoterapia personale, per conoscermi a fondo ed essere così realmente d’aiuto a chi incontro nel mio studio. Ancora oggi, mi affido a una costante supervisione e aggiornamento, per offrire un supporto ai clienti basato su un ventaglio sempre maggiore di competenze e una, sempre migliore, capacità d’ascolto e profondità.

Essere Mental Coach e Counselor equivale, per me, ad essere un cercatore d’oro: credo infatti che ciascuno abbia in sé un potenziale illimitato, poco sotto la superficie delle abitudini, degli ostacoli e delle paure. Portarlo alla luce è il mio lavoro… e il mio valore.

Visita il sito in costruzione www.giovannicozza.it